Loading...
Biografia 2018-05-03T00:34:41+00:00
Italiano
English
传记
فارسی

TANNAZ LAHIJI

Nasce a Tehran , IRAN, nel 8 Marzo 1978 da una famiglia di artisti, madre pittrice, padre pittore e docente alla Scuola di Arti visive di Tehran dove la giovane Tannaz tra il 1992 e il 1997 studia e si diploma in pittura.

Dal 1997 al 2002 frequenta e consegue la Laurea di Pittura presso la Libera Università d’Arte e Architettura di Teheran. Contemporaneamente agli studi negli anni tra il 1999 e il 2003 inizia subito una promettente carriera artistica e la prima esperienza di insegnamento di Disegno Artistico per bambini di età tra i 6 e12 anni. Negli stessi anni tra il 2000-2001 diventa insegnante di Anatomia all’Università d’Arte di Teheran. Dal 2002 al 2003 è dirigente alla Jahan Nama Gallery & Niavaran Palace Museum di Teheran. Si trasferisce a Firenze nel 2004 e nel 2005 consegue il Master in Arti Visive alla Libera Accademia di Belle Arti a Firenze (LABA). Nel 2006 è curatrice presso la Galleria Homa di Teheran. Nello stesso anno collabora per un workshop al Museo di Arte Contemporanea di Teheran insieme al rispettivo direttore artistico. Nel 2008 diventa docente di Disegno presso la Libera Accademia di Belle Arti di Firenze (LABA) e si iscrive al corso di Specialistica in Linguaggio Multimediale, presso l’Accademia di Belle arti di Firenze. Dal 2008 diventa gallerista e curatrice della Galleria Artedove in via de’ Macci 81r a Firenze. Nello stesso anno organizza un gemellaggio Esfahan in Iran e Firenze, accordando le rispettive Accademie di Belle Arti per uno scambio culturale. In questa occasione fonda l’ASIF (Associazione studenti iraniani a Firenze) e l’Associazione EKFRASIS. Nel Dicembre 2009 apre la propria Galleria d’Arte contemporanea (Galleria TANNAZ) in via delle

Oche n° 9-11R a Firenze.

Nel 2011 è curatrice e critico della mostra collettiva di Italiani in Cina “Suiteitaliana” .

Nel 2012 ottiene la cattedra di Anatomia Artistica presso la Libera Accademia di Belle Arti

(LABA) e nel 2013 riprende la direzione della Galleria Artedove.

Nel 2016 è curatrice e partecipante di due collettive alla mostra di Body Worlds presso Santo Stefano al Ponte (Firenze): “Collage Corpus 1” con gli allievi dell’Accademia (LABA) e “Collage Corpus 2” con artisti internazionali. Nello stesso anno fonda l’Associazione culturale Caffè Michelangiolo di cui è direttore artistico. Nel 2017 è curatrice della raccolta di poesie di giovani artisti “Anto-Logica-Mente” in collaborazione col Caffè Michelangiolo di Firenze e il Consiglio Regionale della Toscana.

Nel 2017 è curatrice della mostra su Carlo Lorenzini autore di Pinocchio “E i miei compagni sono pronti? Gli domandò il burattino” per il Caffè Michelangiolo e il Consiglio Regionale della Toscana a Palazzo Bastogi.

Nello stesso anno è promotrice e curatrice dell’Asta di beneficenza “We Art”, con opere realizzate dai docenti e allievi della Laba (Libera Accademia di Belle Arti) per finanziare il restauro di due Crocifissi lignei di Benedetto Da Maiano, danneggiati dal terremoto del 2016 in Centro Italia. L’asta ha avuto luogo al Palazzo Bastogi di Firenze, in collaborazione col Consiglio Regionale della Toscana, la scuola Kindergarten di Firenze, la Galleria Farsetti di Firenze, l’organizzazione no-profit Friends of Florence e il Museo Brera di Milano.

Cura la Conferenza “Nelle forme le cose. Tra design e arte persiana” con gli interventi di Seyyed Reza Lahiji, docente dell’Università di Teheran e Pars University, Mohammad Reza Riazi, docente dell’Università di Teheran e dell’Accademia dell’Arte di Teheran, e lo scrittore Fabrizio Cassinelli.

Partecipa all’asta di beneficenza in favore dei bambini dell’Etiopia “Arte contemporanea per Busajo”, battuta da Philippe Daverio e in collaborazione con Giunti Editore e Galleria Farsetti.

Prende parte alla giuria della mostra-concorso internazionale “Pending Cultures. Una rete di connessioni 2017” presso Le Murate Progetti Arte Contemporanea di Firenze, ruolo che le sarà rinnovato anche nell’edizione del 2018.

Nel 2018 è curatrice della mostra di giovani artisti “In Loop” presso il locale Zoe di Firenze.

Attualmente è docente della cattedra di Disegno, Pittura e Anatomia alla Libera Accademia di Belle Arti di Firenze e docente di Anatomia alla Russian Academy of Fine Arts (RAA) di Firenze. Collabora con il Consiglio Regionale della Toscana, la Galleria Farsetti di Firenze, la scuola di Danza Kaos Balletto di Firenze e Giunti Editore. Collabora con l’Istituto degli Innocenti di Firenze, che opera a tutela dell’infanzia, per un progetto di insegnamento dell’arte per bambini in difficoltà.

Collabora come ricercatrice e professoressa di Arteterapia a un progetto internazionale con la New York University, la City University of New York e il MarkMorris Dance Center di New York sulla ricerca per la cura di malattie degenerative come il Parkinson.

Attualmente sta progettando l’istituzione di un Master universitario sull’Arte al servizio delle Scienze Neurologiche.

Collabora con Palazzo Strozzi di Firenze per lo svolgimento di attività artistiche performative rivolte alla ricerca di malattie degenerative, l’Alzheimer in particolare.

Performace

Tra il 2015 e il 2016 Tannaz Lahiji presenta le sue prime performance pubbliche al Teatro la Colonnata e al Teatro Cantiere Florida di Firenze, con la collaborazione di Kaos Balletto di Firenze. Seguono performance pubbliche al Museo Bellini di Firenze e a Palazzo Bastogi, sede del Consiglio Regionale della Toscana. Attualmente ha realizzato più di cinque performance teatrali.

La ricerca performativa di Tannaz Lahiji coinvolge poesia, arte e musica, attingendo alla cultura persiana ed europea, che la porta ad esibirsi in numerosi teatri e gallerie coinvolgendo attori, ballerini e musicisti professionisti.

Nel 2016 realizza una performance di musica e poesia presso Villa La Versiliana a Pietrasanta.

Nel 2018 realizza una performance pittorica e musicale a Palazzo Bastogi a Firenze in occasione dell’inaugurazione della rivista periodica “Noi” del Caffè Michelangiolo.

 

 

Mostre personali

Nel 2010 partecipa alla mostra presso la Fondazione Museo Piaggio a Pontedera dal nome “Shh. Rumori d’Artista”.

Nel 2015 espone alla Galleria “La Soffitta” a Sesto Fiorentino con la mostra “In-Luce” e successivamente al Museo Bellini di Firenze con la mostra “Oltre la luce”.

Nello stesso anno espone alla personale “Nuoruz” a Palazzo Bastogi a Firenze, sede del Consiglio Regionale della Toscana.

Nel 2016 espone alla Villa La Versiliana, a Pietrasanta (Lucca), con la personale “AB-ACQUA”.

È curatrice e partecipe della mostra collettiva “Geografie di Confine” presso Villa Pecori Giraldi –

Museo Chini a Borgo San Lorenzo (Firenze) e nella stessa occasione esegue una Performance

pubblica di letture poetiche in lingua persiana e in italiano.

È curatrice e partecipante della mostra collettiva “Paesaggisticamente” al Museo del Laterizio e delle Terrecotte di Marsciano (Perugia).

Nel 2017 espone alla mostra su Carlo Lorenzini “E i miei compagni sono pronti? Gli domandò il burattino” presso Palazzo Bastogi a Firenze.

Partecipa ed è curatrice della mostra collettiva di artisti internazionali “Just a Moment” presso Villa Strozzi a Firenze. È curatrice e partecipante della mostra collettiva “Evi Bui? o anche la sfolgorante luce dei colori?” in collaborazione col Caffè Michelangiolo di Firenze, nel Castello e nella Chiesa di San Nicola a Capalbio.

Nel 2018 partecipa alla mostra collettiva di artisti internazionali “Fix the light” a Rapolano Terme (Siena).

Realizza il progetto espositivo “Fulminazioni” all’interno del locale Zoe di Firenze.

Partecipa alla mostra “In-Liberty…la libertà del distacco” presso Villa Pecori Giraldi –Museo Chini a Borgo San Lorenzo (Firenze).

Tannaz Lahiji ha esposto in numerose gallerie di Teheran, tra cui la Galleria Sun House, la Galleria Laleh e la Galleria Free Lance (Tarrahane Azad). Ha realizzato mostre in tutta Italia ed ha anche esposto a Londra, Mosca, Los Angeles, Shanghai e a Darmeshtad in Germania.

Mostre

Tehran Iran:

1992 Galleria Sun House

1993 Galleria Jamshidiie

1997 Galleria Laleh

1998 Galleria Dariabeigi

1998 Galleria Free Lance

2001 Galleria Palazzo Saad abad

2001 Galleria Palazzo Niavaran Galleria Jahan nama

2002 Galleria Kish Island (sud Iran)

2003 Galleria Jahan nama

2004 Galleria Mostra Internazionale

2005 Workshop (Iran)Museo di arte contemporanea

Italia:

2005 Sardegna

2005 LABA ( Libera acc. BelleArti) Firenze

2005 Mostra Internazionale ( Firenze centro)

2006 San Miniato (Pisa)

2006 Workshop (Fortezza di Basso Firenze)

2006 Figline Valdarno (FI)

2006 Greve in Chianti (FI)

2006 Circolo vie nuove (Firenze)

2007 Grassina ( Firenze)

2007 Bagno a Ripoli ( Firenze)

2007 Sesto Fiorentino (FI)

2007 Ponte a Ema (FI)

2007 Impruneta (FI)

2007 Circolo vie nuove(Firenze)

2008 Galleria Artedove (Firenze)

2008 Performance Bagno a Ripoli (FI)

2009 Mostra in Giubbe rosse (Firenze)

2009 Mostra Comune Bagno a Ripolei (FI)

2009 Performance Chiesa Santa Caterina all’Antella (FI)

2010 Mostra shhh..Fondazione Piaggio Museo Piaggio”Fiat” (Pontedera)

2010 Performance Bagno a Ripoli (Firenze)

2010 Mostra collettiva Galleria Tannaz (Firenze)

2011 Mostra ustrumbu ( Catanzaro)

2014 Personale Galleria Artedove (Firenze)

2015 Mostra personale IN-LUCE (La Soffitta spazio delle Arti Sesto Fiorentino)

2015 Performance IN-LUCE (Teatro Cantiere Florida Firenze)

2015 Performance IN-LUCE (Teatro di Colonnata Sesto Fiorentino)

2015 Mostra personale nel Museo Luigi Bellini (Firenze)

2015 Finissage con presentazione editoriale e performance al Museo Luigi Bellini (Firenze)

2016 Curatrice nella mostra Body World a Santo Stefano al Ponte di “Collage-Corpus 1 e 2”

(Firenze)

2016 Collettiva “Il Capodanno dell’Annunciazione” Palazzo Panciatichi (Firenze)

2016 Personale “Nuoruz” Palazzo Bastogi (Firenze)

2016 Personale AB-ACQUA Villa la Versiliana, Marina di Pietrasanta (Lucca)

2016 Performance AB-ACQUA Caffè della Versiliana Marina di Pietrasanta (Lucca)

2016 Mostra collettiva“Geografie di Confine” Borgo san Lorenzo

2017 Mostra collettiva “Paesaggisticamente” Marciano (Perigia)

2017 Mostra collettiva “Just a Moment” (Firenze)

2017 Mostra collettiva “Evi Bui?” (Capalbio)

2018 Mostra collettiva “Fix the light” (Rapolano Terme)

2018 Esposizione “Fulminazioni” (Firenze)

2018 Mostra collettiva “In-Liberty…la libertà del distacco” Borgo san Lorenzo

Estero:

2002 Afghanistan.

2007 Inghilterra. Londra

2008 Russia. Mosca

2008 USA. Losangeles

2011 Cina Shanghay

2012 Germania (Biennale Weit Ba.R Stadkunst)

2014 Germania (Darmeshtad)